Se scrivi da Waitangi, vinci di sicuro

Titolo di sette parole magari oscuro, ma coerente eccome al Torneo letterario che ho lanciato giusto quindici giorni fa. In settimana, Alan Poloni ed io ci siamo trovati per valutare le opere dei primi 50 concorrenti pervenuti, oltre che per confrontarci di fino sui rispettivi criteri di giudizio. Ci siamo subito accorti che, siccome siamo belli diversi per stile e preferenze, se un racconto piace a entrambi vuol dire che certamente vale; e questa, badate bene, è una signora garanzia per chi partecipa, perché il giudizio tiene conto delle diverse tendenze e stili.

Mentre scrivo abbiamo superato i 70 partecipanti, quota 100 è vicina, e non sto certo parlando di pensioni… Quanto ai racconti fin qui pervenuti, intorno ai 250 ho perso il conto; alcuni sono davvero splendidi, cosa che rende il vaglio parecchio complicato. Per questo abbiamo pensato di aggiungere due premi a quelli previsti dal bando: uno alla silloge più bella, cioè alla serie di sette racconti che, messi in fila, risultano più originali e sorprendenti; il secondo è così speciale che lo sveleremo soltanto durante la premiazione, giovedì 2 dicembre alle 20,45 presso la libreria Muratori di Capriolo.  

Il termine entro il quale inviare i vostri racconti è il 28 novembre, domenica prossima, alle 7,31 del mattino. Vi chiedo però la cortesia di non attendere l’ultimo minuto per mandare le prove: prima inviate, prima ci date la possibilità di valutare con la dovuta calma ed attenzione. E ricordatevi di iscrivervi alla newsletter, così mi aiutate nel tenere i contatti con tutti i partecipanti; e indicate sempre da dove scrivete: il premio per chi scrive da più lontano da Bergamo resterà aperto fino all’ultimo secondo utile. A meno che non scriviate da Waitangi, capoluogo delle isole Chathman in Nuova Zelanda. Siamo agli antipodi di Bergamo, dall’altra parte del globo, a circa 20mila chilometri di distanza. Insomma: chi scrivesse da lì un bel premio se lo porta a casa di sicuro…


Le risposte ad alcune domande dei lettori sul Torneo.

2 commenti a questo articolo

  1. Maria ha detto:

    Quando potremo sapere i risultati del concorso? Grazie

    • claudio calzana ha detto:

      Gentilissima Maria, con Alan ci si vede sabato 27 pomeriggio per il secondo lavoro di analisi dei tanti racconti pervenuti. Spero non ne arrivino altri nella notte, o comunque pochi; in ogni caso il termine per inviare racconti è tassativo: domenica 28 novembre alle 7,31 del mattino. Ne approfitto per chiedere a tutti coloro che non hanno ancora inviato i loro racconti di farlo al più presto, così da consentirci un lavoro più meditato, senza costringerci all’ultimo secondo.